PSORIASI un grande fastidio dai mille volti…

E’ un disturbo della pelle piuttosto comune caratterizzato da infiammazione cronica, di variabile gravità, che si manifesta con lesioni arrossate, rotondeggianti, ricoperte da squame argentee, talora anche di notevole spessore. Possono essere accompagnate, in soggetti sensibili e aree delicate, da prurito.

Le manifestazione, se trascurate o curate male, possono aumentare in estensione e gravità nel tempo e arrecare notevole disagio.  Non è infrequente la regressione spontanea delle lesioni.

Alla base della patologia, la barriera epidermica compromessa, e moltissimi fattori scatenanti climatici, emotivi, immunologici, neurovascolari, infettivi, metabolici e da tossicità (fumo, farmaci). La difettosa, eccessiva  reattività epidermica è spesso condizionata da fattori genetici e favorita da particolari situazioni emotive e sfavorevoli condizioni ambientali (forte secchezza; presenza di allergeni e irritanti).

La Psoriasi è comunque una delle patologie cutanee più comuni.  Recenti studi mettono in evidenza un continuo aumento della prevalenza nei paesi sviluppati e in quelli con più rapida industrializzazione; forse a causa delle mutate abitudini igieniche, alimentari e degli stressanti ritmi di vita.

Può insorgere a qualunque età, anche nei primi mesi di vita o manifestarsi in età adulta e avere aspetti e gravità molto variabili. In certi casi può comportare conseguenze importanti sulla percezione della propria immagine, su qualità e abitudini di vita (frequenza a spiagge, piscine).

Può influire negativamente sui rapporti interpersonali     …impegnativa per il paziente e per il Dermatologo.

Si deve ricordare che la psoriasi può avere mille volti e manifestarsi in modi anche molto diversi, a placche è la forma più comune con placche anche spesse. La guttata, comune nei bambini, spesso dovuta a tonsilliti streptococciche. La psoriasi inversa, macerata e infiammata, tipica delle pieghe.  La forma pustolosa delle aree palmoplantari. La eritrodermica, grave ed estesa a tutto il corpo. La psoriasi artropatica con caratteristiche alterazioni delle articolazioni. Quella ungueale, con sfaldamento o ispessimento delle unghie. Quella del cuoio capelluto, fastidiosa per il disagio e la squamosità anche intensa.

Fra le misure utili a limitare o prevenire questi fenomeni si propongono le seguenti raccomandazioni:

– Usare sempre detergenti ad elevata tollerabilità, evitare saponi, bagnoschiuma, sali e profumi.
– Bagni o docce brevi e con acqua tiepida (35-36), senza spugne e senza strofinare.
– Asciugare senza strofinare con morbido panno in cotone. Usare indumenti in cotone.
– Lo shampoo deve essere scelto con cura tra quelli medicati: con antisettici, riducenti, cheratolitici e base lavante delicata.
– Le creme con steroidi devono essere sempre usate per brevi periodi e solo nelle forme molto infiammate
– Fare largo uso di creme emollienti e protettive, specie nel periodo invernale. Insistere sulle zone piu secche.
– Sul viso, preferire creme nutrienti e ricche in lenitivi naturali.

Questa patologia sembra corrispondere ai vostri sintomi: Consultate la scheda di Nutramax

PSORIASI-1-copia